Articoli

Pastorizzatore tubolare o a piastre: quale scegliere?

pastorizzatore tubolare per succhi di frutta

Per la produzione di bibite e bevande si impiegano pastorizzatori e sterilizzatori di vario genere ma non sono tutti uguali. Ad ogni tipologia di bevanda compete il giusto pastorizzatore. Scegliere il pastorizzatore tubolare o a piastre comporta poi la gestione di fluidi differenti ed è quindi bene procedere con le idee più chiare.

Pastorizzatore a piastre per liquidi e succhi limpidi.

In caso si debbano lavorare bibite e bevande liquide, come le più classiche soda zuccherate gassate, tè freddi e quant’altro, si tende a scegliere pastorizzatori a piastre. Questi hanno dimensioni ridotte e maggiore praticità, oltre che un ottimo coefficiente di scambio termico, ma non son indicati per la gestione di liquidi densi e ricchi di fibre. La necessaria sterilizzazione viene qui operata da una sequenza di piastre e da correnti di fluido con temperature diverse. Rispetto a un pastorizzatore tubolare necessitano di più manutenzione ma l’ultima generazione prevede che si possano disassemblare con facilità per compiere tutte le operazioni necessarie.

Pastorizzatore tubolare per tutti i tipi di bevande.

Il pastorizzatore tubolare viene invece impiegato per gestire liquidi densi e viscosi, come per esempio succhi di agrumi, ricchi di filamenti. La pastorizzazione viene effettuata attraverso tubi che permettono il passaggio di particelle più larghe. Essendo questi liquidi carichi di materia organica e di fibra, il processo di sterilizzazione e di pastorizzazione è particolarmente delicato e necessita di più cura, soprattutto oggi che si tende sempre di più verso l’utilizzo di ingredienti organici e biologici, ricchi di microorganismi che possono causare fermentazione e deterioramento.

Il pastorizzatore/sterilizzatore PAS 2.0.

Un pastorizzatore tubolare è un investimento maggiore ma è la scelta migliore per chi vuole lavorare diversi tipi di bevande e succhi di frutta senza preoccupazioni. Grazie ai continui progressi tecnologici ottenuti tramite innovazioni su innovazioni, siamo riusciti a realizzare un pastorizzatore/sterilizzatore dall’elevata efficienza energetica in grado di garantire l’efficienza del processo senza stressare gli ingredienti. Sia nei pastorizzatori a piastre che i pastorizzatori tubolari spesso viene utilizzato il riscaldamento a recupero che permette un recupero energetico fino all’80%. Il risultato è ottimale per assicurarsi che il prodotto finale sia di qualità e in grado di durare nel tempo il più a lungo possibile per le necessità di stoccaggio.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, consulta la scheda e contattaci per un preventivo.